Sostegno sociale per i dipendenti
Impegno nei confronti della comunità
Ambiente

Benvenuti in Alcoa Portovesme


L’obiettivo di questo  sito è tenere aggiornati gli utenti sulle notizie riguardanti lo stabilimento Alcoa di Portovesme.
 
A Portovesme, in Sardegna, Alcoa possiede uno smelter, situato al centro di uno dei principali complessi metallurgici non ferrosi italiani, che è stato progettato e costruito alla fine degli anni ’60. Lo stabilimento di Portovesme è entrato in funzione nel 1973 sotto il controllo dello Stato, ed è stato acquisito da Alcoa nel 1996.

 

Nel gennaio 2012, Alcoa ha annunciato di voler fermare la produzione dello smelter di Portovesme. Da quel momento è iniziato un continuo confronto tra Alcoa e i dipendenti, i sindacati e gli stakeholder, finalizzato a esaminare e valutare tutte le necessità ed esigenze. Clicca qui per visualizzare le comunicazioni ufficiali relative al processo di fermata dello smelter.

Il processo di fermata dello stabilimento di Portovesme si è concluso alla fine del 2012 e Alcoa si occuperà della manutenzione dello smelter fino a fine luglio 2014. I dipendenti hanno avuto accesso alla Cassa Integrazione Straordinaria a partire dal 1 gennaio 2013.

 

Dal momento dell’annuncio della chiusura, Alcoa si è impegnata per limitare le ricadute sui dipendenti altamente qualificati di Portovesme, provvedendo uno speciale programma di supporto e fornendo attività di sostegno della comunità. Nonostante l’impianto sia mantenuto in condizioni tali da poter essere riavviato, Alcoa sta provvedendo a portare avanti i lavori di bonifica.

 

Fino a quando Alcoa resterà proprietaria dello  stabilimento di Portovesme, questo sito verrà utilizzato per fornire informazioni e aggiornamenti sul processo in corso e sui futuri sviluppi riguardanti l’impianto.