Alcoa proseguirà l’attività di manutenzione dell’impianto di Portovesme sino al mese di Giugno del 2014. Tuttavia, questo non significa che non ci assumeremo le nostre responsabilità nei confronti dell’ambiente. Alcoa ha già collaborato, e continuerà a collaborare con il Ministero dell’Ambiente e le autorità competenti, al fine di sviluppare un piano di bonifica adeguato, in linea con le leggi in vigore. Il programma di bonifica del sottosuolo è iniziato nel 2006, quando le condizioni ambientali del sottosuolo sono state analizzate ed è stato presentato il relativo piano di bonifica alle autorità competenti, con le quali si sta lavorando per ottenerne l’approvazione. Una volta approvato, Alcoa implementerà e completerà i lavori di bonifica del suolo definiti nel piano e metterà a punto una strategia di gestione delle acque sotterranee in conformità con le normative vigenti.